Papa Francesco a Bari: card. Sandri, “vuole chiamare tutti alla giustizia e alla pace” per i cristiani del Medio Oriente

“Vedo il Papa respirare la sofferenza del mondo sin dall’inizio del pontificato. Quindi, questo convocare il 7 luglio i patriarchi delle Chiese cattoliche e ortodosse del Medio Oriente, a Bari, è un gesto di grande sensibilità, un portare la sofferenza del mondo sulle sue spalle, in particolare quella della Siria, dell’Iraq e del Medio Oriente”. Lo afferma il card. Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, in un’intervista rilasciata a “Vatican News”, parlando della vicinanza del Papa ai popoli mediorientali e del prossimo incontro per la pace, il 7 luglio, a Bari.

“Il Papa, in questa maniera, vuole essere accompagnato da tutti i capi delle Chiese per pregare il Signore, insieme, come fratelli e, nello stesso tempo, per manifestare al mondo questa sofferenza”. Secondo il cardinale, Francesco intende con quest’iniziativa “chiamare tutti alla giustizia, alla pace, al rispetto della dignità della persona umana e, in particolare, alla difesa dei cristiani, di quelli perseguitati e di quelli che vivono in questo ambiente tremendo di bombardamenti quotidiani, di uccisioni, di terrorismo, di vendette e separazioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori