Diocesi: Torino, cattolici e musulmani raccolgono insieme fondi per gli anziani. Don Negri (Centro Peirone), “solidarietà valore universale”

“La solidarietà è un valore comune per cattolici e musulmani e valore universale”. Lo dice al Sir don Augusto Negri, direttore del Centro Federico Peirone, istituzione dell’arcidiocesi di Torino dedicata allo studio dell’islam e alle relazioni con il mondo musulmano, che oggi promuove in città un’iniziativa con la Confederazione islamica Italiana: una raccolta di denaro in cinque punti realizzata da giovani universitari cattolici assieme a giovani musulmani. A beneficiarne è il Servizio emergenza anziani. “L’iniziativa è l’approdo di un periodo di ricerca di dialogo che ha avuto fasi alterne – spiega il sacerdote -. Mette al centro il valore della solidarietà riconosciuto da entrambe le confessioni religiose. Bisogna inoltre sottolineare che i musulmani che partecipano con noi all’iniziativa non hanno sollevato questioni sui beneficiari, che sono gli anziani di un ente di assistenza che musulmano non è”. Secondo don Negri, anche quest’iniziativa, sviluppata in unità con l’Ufficio ecumenismo e dialogo interreligioso della Cei, è “una forma di dialogo: operare assieme per ottenere qualcosa”. L’intenzione è quella di “replicare e condurre altre iniziative comuni, anche dal punto di vista culturale, su argomenti sui quali ci si intende”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori