Lettonia: da Aglona il “pellegrinaggio del centenario”. 100 giorni di cammino e preghiere lungo i confini del Paese

foto SIR/Marco Calvarese

Partirà il 6 maggio, al termine di una celebrazione nella basilica della Beata Vergine Maria ad Aglona, il “pellegrinaggio del centenario”, un percorso di 1.886 chilometri che durerà circa 100 giorni lungo i confini della Lettonia per ritornare il 13 agosto ad Aglona. L’iniziativa è della Chiesa cattolica lettone ed è sostenuta anche dalla Chiesa evangelico-luterana. Sono invitati a partecipare tutti, “a prescindere dall’appartenenza e dalla convinzione religiosa”. Questa “è una grande opportunità per ricordare ciò che è al centro del nostro Paese: oltre alla bandiera e allo stemma, c’è una solenne preghiera popolare, Dio benedica la Lettonia, di Baumanns Charles, cantata e pregata in ogni evento importante per la Lettonia”, spiegano gli organizzatori. “Pregando insieme, possiamo alimentare la speranza che sulla Lettonia scendano le benedizioni necessarie per la vita di ogni essere umano”. In ogni tappa i pellegrini saranno accolti e ospitati dalle comunità locali che organizzeranno eventi particolari per l’occasione. Il cammino invece sarà percorso nella “preghiera, nella lode, in silenzio, nella riflessione su un passo delle Scritture o ascoltando delle catechesi”. È possibile iscriversi ad alcune tappe del cammino o a tutto il pellegrinaggio. Gli organizzatori fanno sapere che al momento sono 6 le persone che cammineranno per tutti i 100 giorni. La Lettonia oggi celebra il 100° anniversario della proclamazione di indipendenza della Repubblica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo