Diocesi: Roma, domenica la prima edizione di “COReACore”

Sarà il Parco Schuster, nei pressi della basilica di San Paolo, ad ospitare, domenica 6 maggio, la prima edizione di “COReACore”, giornata di festa e di sport organizzata dall’Azione attolica dei ragazzi di Roma e dal Centro oratori romani. A partire dalle 9.30, i bambini e i ragazzi accompagnati dai loro educatori provenienti dalle parrocchie, insieme a tutte le famiglie romane, saranno accolti nei giardini del parco e potranno partecipare a giochi e attività sul tema “Essere connessi”. Alle 12, mons. Paolo Lojudice, vescovo ausiliare del settore Sud, presiederà la celebrazione eucaristica nella vicina basilica. Dalle 14.30 si svolgeranno le mini Olimpiadi e i tornei di volley e di calcetto, con la collaborazione del Centro sportivo italiano.
L’evento “COReACore”, si legge in una nota, nasce con l’idea “di offrire ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie una giornata di gioco, sport e riflessione con un focus particolare sui valori dell’amicizia, del rispetto reciproco, dell’accoglienza delle differenze, della condivisione. La manifestazione si propone di offrire alla città un segno evidente su come sia possibile, insieme, rendere Roma un vero luogo da abitare”.
“Aspettiamo i bambini ed i ragazzi di Roma con la gioia che contraddistingue l’animazione dei nostri oratori – sottolinea il presidente del Cor, David Lo Bascio – sicuri che insieme a loro possiamo costruire spazi e occasioni dove sia il cuore romano, allegro e accogliente, a colorare la nostra città”.
“La vocazione dell’Azione cattolica è da sempre quella di tessere rete sia nella parrocchia, grazie alla particolare attenzione che giovani e adulti dedicano ai più piccoli, sia nella diocesi, grazie alle tante iniziative promosse per i bambini della catechesi tradizionale, come la Carovana della Pace – aggiunge Chiara Di Ianni, responsabile diocesana dell’Acr di Roma -. Decidiamo quindi di essere connessi anche in questa bellissima giornata assieme a tutti i bambini della città di Roma, che aspettiamo numerosi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo