Diocesi: Grosseto, iniziative per il mese mariano presiedute dal vescovo Cetoloni

Sono tre le iniziative a carattere diocesano promosse a Grosseto in occasione del mese di maggio, tradizionalmente dedicato alla devozione mariana. La prima si svolgerà in questo fine settimana. Alla vigilia della festa della Madonna delle Grazie, copatrona della città e della diocesi di Grosseto, la cui immagine di Matteo di Giovanni è venerata in cattedrale, domani, sabato 5 maggio, durante la messa prefestiva delle 18, trasmessa in diretta su Tv9, le parrocchie di Scarlino, Scarlino Scalo, Bagno di Gavorrano e Punta Ala offriranno l’olio per alimentare la lampada votiva che arde ininterrottamente dinanzi al quadro della Madonna. Domenica 6, poi, il vescovo di Grosseto, mons. Rodolfo Cetoloni, presiederà alle 18 in cattedrale la messa solenne con la presenza dei fedeli della diocesi.
Sabato 19 maggio il seminario celebra la patrona Maria Regina Apostolorum. Alle 11 nella cappella del seminario “G.D. Mensini” mons. Cetoloni presiederà la messa durante la quale conferirà il ministero dell’accolitato al seminarista Gennaro Bocola.
Infine, sabato 26 maggio si rinnoverà l’appuntamento con il pellegrinaggio a piedi da Marrucheti al santuario mariano diocesano della Madonna delle Grazie, a Campagnatico. Il ritrovo dei pellegrini è fissato per le 16.30 nella chiesa parrocchiale di Maria Ausiliatrice a Marrucheti. Il vescovo impartirà il sacramento della cresima a due giovani, poi avrà inizio il cammino lungo un percorso di circa 12 chilometri fino a Campagnatico. Alle 21 partirà la processione dalla chiesa di san Giovanni Battista al santuario mariano, dove mons. Cetoloni presiederà la concelebrazione eucaristica che chiuderà idealmente il mese mariano in diocesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo