Sport: alleanza tra Uefa e Consiglio d’Europa su etica, sicurezza e non discriminazione. “Promuovere i valori positivi del calcio”

(Strasburgo) Il Segretario generale del Consiglio d’Europa Thorbjørn Jagland e il presidente della Uefa Aleksander Čeferin hanno firmato ufficialmente oggi un memorandum d’intesa per potenziare la cooperazione e attuare strategie comuni in alcuni ambiti principali: diritti umani, integrità e buona governance nello sport, sicurezza alle partite di calcio, cooperazione nella preparazione di grandi eventi calcistici e collaborazione istituzionale attraverso un dialogo regolare. Le due organizzazioni mirano inoltre a promuovere la non discriminazione, la diversità culturale, la solidarietà e l’etica nello sport. “Lo sport offre benefici enormi alla società e dovremmo massimizzare il suo potenziale positivo”, ha dichiarato Thorbjørn Jagland durante la cerimonia della firma. “La nostra partnership ci aiuterà a promuovere i diritti umani e il buon governo nello sport sulla base di comuni valori europei comuni di diversità e solidarietà”, ha sottolineato. Anche nelle parole del presidente Uefa l’insistenza sul fatto che questa cooperazione offre la possibilità di “fare progressi per promuovere i valori positivi del calcio e del modello sportivo europeo in generale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa