Sant’Antonio: da domani a Padova la Tredicina in preparazione della festa, sarà dedicata ai giovani

“Sant’Antonio e i giovani” sarà il tema della tradizionale Tredicina in preparazione della festa del Santo, a Padova. Le celebrazioni cominceranno domani, giovedì 31 maggio, alle 18, con il pellegrinaggio dei Seminari e degli Istituti di vita consacrata della diocesi di Padova. Tra le novità, il pellegrinaggio della diocesi di Belluno-Feltre, il 1° giugno, guidato dal vescovo, mons. Renato Marangoni. Un’altra visita in programma, domenica 10 giugno, quella di mons. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, per la prima volta in Basilica durante la Tredicina. Previsto l’arrivo di gruppi di pellegrini da tutta Italia ed Europa, ma anche dal resto del mondo: dalla Colombia, dal Brasile e Argentina, dall’India, dalle Filippine, dallo Sri Lanka. “Ci conforta vedere come tra i pellegrini vi siano molti giovani, come lui lo era allora, che vengono qui in questi giorni di preparazione alla sua Festa – commenta il rettore della Basilica di Sant’Antonio, padre Oliviero Svanera –. Per questo, abbiamo deciso di dedicare proprio ai giovani il tema di quest’anno della Tredicina, ispirato anche dal prossimo Sinodo dei vescovi”. L’attenzione verso i giovani è una costante per la Basilica. In questi ultimi anni ogni Tredicina ha visto crescere una iniziativa particolare, la Notte di Miracoli, che si svolgerà venerdì 8 giugno, dalle 21 alle 24, una serata di preghiera e di festa animata proprio dai giovani che andranno per le strade della città a invitare, chi lo desideri, ad entrare in Basilica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa