Mezzogiorno: Taranto, a Francesco Mastroberti il “Premio per gli studi e la ricerca scientifica Giuseppe Capecelatro”. Ieri la consegna

È andato a Francesco Mastroberti, docente dell’Università degli Studi di Bari, per gli anni di approfondimento sulla storia giuridica del Sud Italia ai tempi del Regno di Napoli, il ‘Premio per gli studi e la ricerca scientifica nel Mezzogiorno Giuseppe Capecelatro’. “Taranto, rispetto ad altre città pugliesi, ha un deficit dal punto di vista storico e del racconto della storia civile. Il premio nasce per questo – spiega don Francesco Castelli, promotore dell’iniziativa in qualità di direttore dell’Istituto superiore di Scienze religiose metropolitano ‘San Giovanni Paolo II’ – e perché sentivamo il bisogno di promuovere una cultura premiale, piuttosto che una della sanzione. In un territorio non è sempre sufficiente chiedere ma un aspetto importante è anche riconoscere il lavoro fatto, perché questo diventi un incentivo ad una maggiore produzione in avvenire”. Ieri la consegna ufficiale della targa, da parte dell’arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro, poi la lectio magistralis di Mastroberti. “Il compito che ho nella Conferenza episcopale – ha spiegato mons. Santoro – mi porta a sottolineare sempre che la forbice tra Nord e Sud si allarga, non solo economicamente ma anche socialmente e culturalmente. La biblioteca e l’archivio diocesano, dove è raccolta la storia di Taranto, mi auguro che si sviluppino sempre di più, così come l’Istituto. Occorre essere attenti alle provocazioni del locale, perché sul territorio cresca una resistenza culturale e sociale. La fede in Dio ci faccia appassionare alla realtà”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa