Diocesi. Bologna, il 1° giugno il pellegrinaggio notturno con il saluto dell’arcivescovo Zuppi

E’ giunto alla settima edizione il pellegrinaggio notturno che partirà venerdì 1 giugno dalla cattedrale di San Pietro per arrivare sabato 2 al santuario di San Luca. Un’esperienza di preghiera e cammino riflettendo sulla Bibbia tra le chiese bolognesi ricche di storia e arte. Il ritrovo è fissato per venerdì alle 21 nel cortile dell’arcivescovado, per poi fare ingresso in cattedrale. Qui, come in ogni chiesa in cui si sosterà durante il percorso, ci sarà una descrizione storico–artistico del luogo, poi verrà letto un brano della Parola di Dio, che sarà commentato. Il primo commento della Scrittura sarà affidato all’ arcivescovo Matteo Maria Zuppi. Dopo la cattedrale, il pellegrinaggio toccherà altre otto chiese: Santa Maria della Vita, Santi Bartolomeo e Gaetano, Santi Vitale e Agricola, Santo Stefano, San Domenico, il santuario del Corpus Domini, San Francesco e San Paolo di Ravone. Poi si salirà al santuario della Beata Vergine di San Luca, dove si concluderà con la celebrazione della Messa alle 6.30. Per una migliore organizzazione si può comunicare la propria partecipazione a: missionegiovanibologna@gmail.com.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa