Diocesi: Albano, dal 4 giugno al via il convegno “Tra il dire e il fare”. Tre giorni di riflessioni aperti dal vescovo Semeraro

Sarà aperto, lunedì 4 giugno, dal vescovo mons. Marcello Semeraro, il convegno diocesano di Albano dal titolo “Tra il dire e il fare. Un discernimento incarnato e inclusivo”. Comincerà, alle 18.30, al Centro Mariapoli, a Castel Gandolfo e continuerà fino al 6 giugno. Tre giorni di riflessioni e confronti su differenti temi. Il primo sarà trattato dal vescovo: “Ravvivare il desiderio, per un discernimento rimedio all’immobilismo”. L’indomani, martedì 5 giugno, alle 18.30, Emilia Palladino, docente di Scienze sociali alla Gregoriana, parlerà di come “discernere i segni dei tempi, per un discernimento incarnato nella storia”. Mercoledì 6 giugno, sempre alle 18.30, a tenere il suo intervento sarà Enzo Biemmi, docente di Catechetica alla Pontificia Università Lateranense. Parlerà di “comunità profetiche per un discernimento inclusivo”. Concluderà il convegno diocesano, con il suo intervento, mons. Semeraro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa