Corridoi umanitari: Comunità di Sant’Egidio, oggi a Roma firma di un protocollo d’intesa con il Principato di Monaco

I corridoi umanitari, che finora hanno permesso l’accoglienza e l’integrazione di oltre 1.500 profughi in fuga dalle guerre, ottengono il sostegno del Principato di Monaco. Ne dà notizia la Comunità di Sant’Egidio in una nota in cui spiega che “dopo che il modello è stato replicato da Francia, Belgio e recentemente anche da Andorra, stamattina, presso la sede della Comunità, verrà firmato un protocollo di intesa tra il Principato di Monaco e Sant’Egidio”.
Alle 12 la collaborazione verrà illustrata nel corso di una conferenza stampa da Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio, e Gilles Tonelli, ministro degli Affari esteri e della cooperazione del Principato di Monaco.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa