Fuci: mons. Morosini (Reggio Calabria-Bova), “è la cultura che crea il futuro dei popoli”

“Che il convegno possa esprimere, secondo il suo titolo, una vera e propria rigenerazione nella vostra vita”. Lo ha detto questo pomeriggio mons. Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo di Reggio Calabria-Bova, aprendo all’università Mediterranea di Reggio Calabria il 67° Congresso nazionale Fuci dal tema “Rigenerazione. Universitari confusi, connessi, innovativi”. “Per crescere è necessario che siate una presenza viva, forte, espressione della vostra gioventù all’interno delle realtà culturali delle università dove vi preparate alla vita”. Per mons. Morosini, che si è rivolto ai 200 tra studenti e docenti presenti in Aula, “è la cultura che crea il futuro dei popoli. Dovete essere una punta di diamante perché la vostra presenza all’interno del mondo universitario sviluppi una nuova coscienza civica a servizio della città e degli ambienti in cui vivete”. Mons. Morosini ha sottolineato anche la collaborazione dell’arcidiocesi con l’ateneo reggino: “Dobbiamo sempre più progettare percorsi culturali in un cammino comune a favore del territorio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa