This content is available in English

Papa Francesco a Palermo: mons. Lorefice (arcivescovo), “viene per le ferite della nostra città”

“La sua visita ci darà ulteriore consapevolezza, un ulteriore slancio perché la Chiesa palermitana possa ancora accogliere il Vangelo”. Così l’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice, nell’intervista pubblicata dal Sir sulla visita pastorale di Papa Francesco a Palermo, il 15 settembre, nel 25° anniversario dell’assassinio di don Pino Puglisi. Ricordando il primo viaggio nell’isola siciliana di Lampedusa, l’arcivescovo afferma che in quell’occasione Francesco evidenziava “il capitolo 25 di Matteo: ‘Ero straniero e mi avete accolto’”. “Adesso, viene anche per le ferite della nostra isola, per quelle dei palermitani. E noi sappiamo quali sono i problemi sociali che colpiscono la nostra città, non solo quello della mafia ma della sussistenza”. “Tanti ancora a Palermo non hanno una casa, non hanno un lavoro – aggiunge –. È chiaro che il Papa viene a sostenerci anche su questo versante, ma come sempre da testimone di un Vangelo che raggiunge la vita degli uomini”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa