Lotta alla mafia: Fedeli (ministro Istruzione), “la scuola è fondamentale per educare al rispetto della legalità”

“La scuola è fondamentale per educare al rispetto della legalità, contro ogni forma di violenza e di sopraffazione che toglie dignità e rispetto ad ogni singola persona e al suo valore”. Lo ha affermato questa mattina Valeria Fedeli, ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intervenendo all’evento “Palermo chiama Italia” nel 26° anniversario della strage di Capaci, nella quale il 23 maggio 1992 persero la vita il giudice Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della scorta. La ministra ha ricordato come la “Nave della legalità”, partita ieri sera da Civitavecchia e arrivata questa mattina a Palermo, offra la possibilità “non solo di approfondire o ricordare ma è un confronto con i testimoni, con chi ha vissuto quella fase (familiari, magistrati)”. Questa – ha aggiunto – è “memoria attiva” che “significa costruire tutti gli anticorpi più profondi, quelli che poi restano nei comportamenti di tuti i giorni dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze”. “La mafia e tutta la criminalità organizzata – ha concluso Fedeli – distrugge la vita e la dignità di ogni singola persona”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa