Sport: Rossini (Acli) al “Premio Bearzot”, “le Acli sono gli allenatori della ‘società Italia’”

“Diffuse in tutto il Paese, le Acli sono una grande associazione popolare quotidianamente impegnata anche attraverso lo sport – l’attività popolare per eccellenza – nella promozione di valori importanti. Valori individuali, quali l’impegno, il sacrificio e la costanza. Ma anche valori collettivi come la solidarietà, l’inclusione e la legalità. E in questo spazio educativo e partecipativo l’allenatore ha un ruolo centrale”. Lo ha affermato Roberto Rossini, presidente nazionale delle Acli, nel suo intervento alla cerimonia di consegna del Premio nazionale “Enzo Bearzot” 2018 che si è svolta al salone d’Onore del Coni. Il riconoscimento – promosso dall’Unione sportiva Acli e patrocinato dalla Figc – è andato all’allenatore romanista Eusebio Di Francesco per essere “coraggioso, capace, tenace”: questa la motivazione con cui la giuria ha deciso di premiare il tecnico abruzzese. Contestualmente, ad aggiudicarsi la VI edizione del Premio nazionale “Enzo Bearzot – La sfida sociale dell’Us Acli” è stato il comitato provinciale di Lecce, che tramite l’Asd “Mollare Mai” ha promosso il progetto “Lo sport: strumento di riscatto umano e sociale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa