Policlinico Gemelli: Bilancio missione 2017, 8 dipartimenti di ricerca, 1.536 posti letto, 215 trapianti, dimessi 95mila pazienti

Otto dipartimenti clinici e di ricerca, 113 unità assistenziali, di cui 86 unità operative complesse, 27 aree operative semplici, 1536 posti letto. Nel 2017, 215 trapianti effettuati, 94.509 pazienti dimessi, 83.419 accessi al pronto soccorso. A “dare i numeri” del Policlinico Gemelli di Roma è oggi Rocco Bellantone, direttore governo clinico Fondazione Policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs. Il nosocomio è il secondo ospedale italiano per grandezza e uno dei principali ospedali oncologici nazionali, centro di eccellenza per cure, innovazione e ricerche mediche, cercate senza sosta grazie alla sinergia con gli istituti della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica. Un lavoro, spiega Bellantone, che impegna complessivamente 5.269 lavoratori, donne per il 60%, di cui 1009 medici e 2094 infermieri, realizzato anche con il contributo di oltre 40 associazioni non profit che offrono il loro aiuto ai malati e ai loro familiari per quelle esigenze che vanno oltre l’assistenza strettamente medica e infermieristica. Per quanto riguarda la ricerca, nel 2017 sono stati sviluppati 291 progetti ai quali sono dedicate 33 strutture della Fondazione. Oltre 1500 le pubblicazioni scientifiche, 142 studi profit e 246 studii non profit, prosegue Bellantone, sono stati attivati nel Clinical Trial Center, 10,5 milioni di euro il valore dei progetti di ricerca universitari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa