Chiesa e comunicazione: Rivoltella (Univ. Cattolica), “oggi l’informazione è parte della società”

“Oggi stiamo vivendo (o abbiamo già vissuto) la transizione alla società informazionale, ovvero una società in cui l’informazione non è la cosa più importante, ma parte della società stessa”. Così Pier Cesare Rivoltella, professore ordinario di didattica e tecnologie dell’istruzione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nella relazione all’Assemblea generale della Cei. Secondo Rivoltella, è “riduttivo ormai pensare ai media come a degli strumenti” ma bisognerebbe intenderli come “un vero e proprio tessuto connettivo” con la funzione di “sinapsi sociali”. Ma “in una realtà in cui qualsiasi conoscenza è inevitabilmente mediata, diviene sempre più difficile distinguere la verità dalla menzogna con il risultato di mischiare scienza e opinioni, affermazioni verificate e paralogismi persuasivi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa