Facoltà teologica Triveneto: don Battocchio e padre Quaranta alla guida del biennio di specializzazione

È don Riccardo Battocchio il nuovo direttore del biennio di specializzazione (ciclo di licenza) della Facoltà teologica del Triveneto. La nomina, firmata dal Gran Cancelliere della facoltà, il patriarca di Venezia mons. Francesco Moraglia, ha la durata di cinque anni. Don Battocchio, già vicedirettore dal 2013, succede a padre Luciano Bertazzo, giunto alla scadenza del suo mandato. Vicedirettore dello stesso biennio sarà padre Giuseppe Quaranta, frate minore conventuale. A nominarlo è stato il preside della Facoltà, mons. Roberto Tommasi. Direttore e vicedirettore entreranno in servizio a partire dal 1° settembre 2018, giorno di inizio dell’anno accademico 2018/2019. Battocchio, sacerdote diocesano di Padova, è docente di teologia dogmatica. Ha conseguito il dottorato in teologia alla Pontificia università Gregoriana e il diploma di biblioteconomia alla Biblioteca apostolica vaticana. Direttore dal 2004 della sezione antica della biblioteca del Seminario vescovile di Padova e della biblioteca della Facoltà teologica del Triveneto-Istituto Filosofico Aloisianum (2005-2013), Battocchio è membro dell’Ati (Associazione teologica italiana) di cui è stato segretario nazionale dal 2007 al 2015. Giuseppe Quaranta è dal 2011 docente di teologia morale al corso istituzionale della Facoltà teologica del Triveneto. Ha conseguito il dottorato in teologia morale all’Accademia Alfonsiana di Roma, è stato docente di teologia morale fondamentale e sociale presso il corso istituzionale “Sant’Antonio dottore” (1999-2009) e presso la Scuola di formazione teologica dei frati minori conventuali di Padova (dal 1999), di cui è attualmente rettore. Quaranta è, inoltre, membro del comitato scientifico della Fondazione Lanza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo