Comece: mons. Hollerich (presidente) su elezioni europee 2019, “cittadini vadano a votare”

“Innanzitutto, vorrei lanciare un appello a tutti i cittadini europei affinché vadano a votare. Abbiamo bisogno di istituzioni europee democraticamente legittimate e questo chiede a tutti di esercitare la propria responsabilità politica”. Un appello a non disertare le urne il prossimo anno alle elezioni europee è lanciato da mons. Jean-Claude Hollerich, arcivescovo di Lussemburgo e presidente della Comece, la Commissione degli episcopati dell’Unione europea, in un’intervista rilasciata al Sir al termine di un incontro che la presidenza della Comece ha avuto questa mattina con Papa Francesco. “Questa è la prima e la più importante cosa”, ha detto l’arcivescovo. “È chiaro che i gruppi euroscettici sono molto forti ma dobbiamo vedere quanto lo sono realmente”. L’appello in vista delle elezioni europee si rivolge poi a “tutti gli uomini politici di tutta l’Europa” affinché “si facciano carico e prendano in considerazione lo scontento dei cittadini. Non per ripetere le parole dei partiti populisti ma per guardare in faccia dove e perché le persone stanno male. In cosa non sono più d’accordo, quali sono le loro preoccupazioni. E chiedersi, come si può ridonare speranza? Penso che sia questa la riflessione importante da fare in questo anno che precede le elezioni europee. Il Papa, per esempio, insiste moltissimo sui giovani. L’Europa è un continente vecchio dove i giovani sono una minoranza e dove questi giovani avvertono e vivono il loro futuro come una minaccia. Dunque, bisogna fare qualcosa. Noi, come vescovi e come Chiesa, faremo il nostro meglio per essere al servizio delle persone che abitano in Europa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo