Inghilterra: mons. Arnold (Salford), “mondo sempre più secolarizzato che non sa cosa perde ad allontanare i valori del Vangelo”

“Un grazie speciale ai giornalisti missionari ed evangelizzatori in un mondo sempre più secolarizzato che non sa che cosa perde ad allontanare i valori del Vangelo”. È stato il vescovo di Salford, John Arnold, a ricordare ai rappresentanti dei media britannici, cattolici e non, la loro missione unica di servizio alla verità durante la messa per la Giornata delle comunicazioni sociali organizzata dalla Conferenza episcopale cattolica di Inghilterra e Galles nella chiesa cattolica dei Santi Apostoli a Pimlico, sud di Londra. Citando l’enciclica e le esortazioni di Papa Francesco – “Laudato si’”, “Amoris Laetitia” e “Gaudete et exsultate” – il vescovo Arnold ha ricordato ai media come questo pontificato indichi un atteggiamento di sintonia anziché di condanna nei confronti del mondo, che dovrebbe essere la chiave di interpretazione dei giornalisti cattolici. La messa è stata seguita da una conferenza dedicata al tema “Vivere in tempi di populismo come giornalisti e cittadini”, alla quale sono intervenute la giornalista cattolica Shelagh Fogarty, una lunga carriera nel quinto canale della Bbc, e la professoressa Karen Saunders, docente di media all’Università cattolica londinese di Saint Mary. Don Pat Browne, cappellano cattolico di Westminster e parroco della chiesa dei Santi Apostoli che ha ospitato l’evento, ha chiesto ai giornalisti di terminare entro un’ora il loro incontro perché la sala viene normalmente adibita a dormitorio da quindici senzatetto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa