Attacchi in Indonesia: Chiese protestanti di Francia, “la libertà di coscienza e culto non può essere violata. Il terrorismo deve essere combattuto”

“La libertà di coscienza e la libertà di culto non possono essere violate. Il terrorismo deve quindi essere combattuto. In un momento di globalizzazione della violenza terroristica che colpisce il nostro Paese e i Paesi di tutto il mondo, non possiamo rimanere silenziosi e inattivi”. È quanto scrive la Federazione protestante di Francia in un comunicato a seguito degli attacchi di ieri a Surabaya, in Indonesia, in cui almeno 11 persone sono state uccise e 41 ferite in tre chiese cristiane del Paese. La Federazione esprime “la sua viva preoccupazione e la sua inquitudine” e ricorda il Rapporto 2018 stilato dalla ong francese “Portes Ouvertes” cha posiziona l’Indonesia al 38° posto nella classifica dei Paesi con più alto tasso di perseguitati.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo