The State of the Union: Mattarella, “governare i problemi di oggi con la forza delle radici”. Riformare Dublino, avanti su Unione bancaria

“È evidente come l’Europa abbia bisogno di saper governare i problemi dell’oggi con la forza delle proprie radici e gli ideali della sua storia”: lo ha sottolineato il Presidente Sergio Mattarella durante il suo discorso alla Badia Fiesolana aprendo l’evento “The State of the Union”. “Le istituzioni europee e gli Stati membri dovrebbero dedicare ben maggiore impegno – ha quindi affermato il Capo dello Stato – a un’opera di capillare e duratura istruzione sulle ‘ragioni profonde’ dell’Europa” comunitaria. Quindi un richiamo: “All’interno dell’Unione dossier centrali attendono ormai da tempo di essere affrontati con risolutezza, primi fra tutti la riforma del sistema di Dublino e l’Unione bancaria”. Inoltre l’Ue ha bisogno di un bilancio comune che “possa espandersi, nonostante la Brexit, grazie anche ad ulteriori risorse proprie”. Fra i temi toccati dal Presidente, espressione di una solidarietà condivisa, la sicurezza (la solidarietà sul piano della sicurezza e l’integrazione militare non può essere disgiunta da obiettivi di solidarietà civile e politica”) e la tutela dell’ambiente (“a protezione della salute dei cittadini e del futuro del pianeta”).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo