Carceri Nisida e Airola: al via, sabato, il torneo “Diamo un calcio al passato”

Via al quadrangolare di calcio con avvocati, magistrati, polizia penitenziaria e minorenni detenuti di Nisida e Airola. Il torneo “Diamo un calcio al passato” è promosso, per il secondo anno di seguito, dalla Camera penale minorile, guidata da Mario Covelli, e dall’Unione dei Giovani Penalisti, di cui è presidente Demetrio Paipais, con il supporto del giudice Maurizio Baruffo. Fischio d’inizio sabato 12 maggio (ore 15) sul campo del carcere di Nisida che ospiterà anche la finalissima in programma il 26 maggio (ore 15).
“Il recupero e l’integrazione iniziano anche da un campo di calcio per poi proseguire nella vita quotidiana. Per questo, abbiamo invitato ad assistere alle partite agenti di calciatori e addetti ai lavori per proporre un percorso di inclusione sociale dei minorenni”, spiegano Covelli e Paipais.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo