This content is available in English

Unione europea: un milione di “nuovi cittadini”. Italia al primo posto. Marocco e Albania i Paesi di maggior provenienza

(Bruxelles) “Nel 2016 circa 995mila persone hanno acquisito la nazionalità di uno Stato membro dell’Ue, cifra in aumento rispetto al 2015 (841mila) e al 2014 (889mila)”. Lo rende noto Eurostat, con una studio pubblicato oggi a Bruxelles con gli ultimi dati statistici disponibili. Il Paese di origine del maggior numero di persone che hanno ottenuto il riconoscimento della nazionalità è il Marocco (101mila cittadini), seguito da Albania (67mila), India (41mila), Pakistan, Turchia, Romania, Ucraina. Il Paese che ha concesso il maggior numero di cittadinanze è l’Italia (201.591 persone), seguita a lunga distanza da Spagna (150mila), Regno Unito (149mila), Francia (119mila), Germania (112mila), Svezia (61mila). I romeni (29.700) e i polacchi (19.800) costituiscono i due più grandi gruppi di cittadini Ue che hanno ottenuto la nazionalità di un altro Paese Ue.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa