Siria: Fore (Unicef), “riprese le violenze, nessuna tregua per i bambini”

“Continua a non esserci tregua per i bambini siriani. Bombardamenti a Damasco City hanno causato, a quanto si dice, vittime tra i civili e sono riprese le violenze nell’enclave assediata di Douma, nella parte orientale della Ghouta, con attacchi mortali contro le infrastrutture civili e danni alle strutture sanitarie”. Lo afferma in una nota il direttore generale dell’Unicef, Henrietta H. Fore, a proposito dei nuovi attacchi in Siria. “Sono particolarmente sconvolta dalle accuse di attacco chimico a Douma, che avrebbe provocato la morte e il ferimento di decine di persone, tra cui bambini – aggiunge –. I bambini siriani hanno assistito e vissuto negli ultimi sette anni sofferenze inimmaginabili. Questo può essere fermato. Deve finire ora. I bambini muoiono sotto i nostri occhi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa