Pasqua Ortodossa: Gennadios (metropolita Italia), “l’amore e l’unità dominano”

“Cristo non è solo Colui che è risorto dai morti, ma anche Colui che desta i morti. Questo cambiamento dell’uomo è la più chiara dimostrazione della Resurrezione. L’uomo è destato, risorge con la forza della metanoia, della fede e della speranza”. È quanto scrive il metropolita Gennadios, arcivescovo ortodosso d’Italia e Malta ed esarca per l’Europa Meridionale, nel suo messaggio per la Pasqua Ortodossa che cade domani, domenica 8 aprile. “La resurrezione del corpo e il cambiamento dell’anima sono due punti saldi della nostra fede: per la resurrezione del corpo non si presenta nessuna resistenza, tuttavia per il cambiamento dell’anima c’è la resistenza della volontà dell’uomo peccatore”. Gennadios sottolinea come “la Resurrezione del nostro Dio e Salvatore Gesù Cristo reca al mondo la dolcezza e la letizia, l’esultanza dell’anima e l’autentica gioia e giubilo, poiché abbiamo il trionfo della vita contro la morte, il trionfo di Cristo contro gl’Inferi, della gioia contro il dolore, della verità contro la menzogna – conclude -. L’amore e l’unità dominano”

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa