Attacco in Germania: mons. Genn (Münster), “quello che è successo è terribile”

“Sono profondamente scosso ed esterrefatto”. Lo ha scritto il vescovo di Münster, mons. Felix Genn, in una dichiarazione su quanto è accaduto nel pomeriggio di oggi nella capitale della Renania Settentrionale-Vestfalia, quando un mezzo è andato a schiantarsi su un gruppo di persone. “Oggi è stato per Münster e per tutta la Germania il primo giorno di primavera. La gente si stava godendo il bel tempo quando è successa una cosa del genere”, aggiunge il vescovo: “Non conosciamo ancora esattamente le motivazioni, ma indipendentemente da questo: quello che è successo è terribile”. Nel breve messaggio mons. Genn si dice “nei pensieri e nelle preghiere” con “le vittime e le loro famiglie” e invita tutti a “unirsi in preghiera per le vittime”. Il vescovo “ringrazia espressamente le forze di polizia e i servizi di emergenza” perché “quello che stanno facendo merita il massimo rispetto”. Mentre sulla stampa tedesca le notizie si rincorrono, la polizia continua a mantenere il riserbo e a chiedere di non diffondere foto e notizie sui social. Sul profilo twitter ha dato notizia dell’attivazione di un numero di telefono a cui possono rivolgersi “i testimoni dell’incidente” e di un luogo di riferimento per i feriti attivato dagli Alessiani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa