Warning: Redis::connect(): connect() failed: Connection refused in /var/www/html/wordpress/wp-content/plugins/wp-redis/object-cache.php on line 1105
Ungheria: Paese al voto domenica 8 aprile. Il leader Orban divide i partiti europei | AgenSIR

Ungheria: Paese al voto domenica 8 aprile. Il leader Orban divide i partiti europei

Orban con il presidente della Commissione Ue Juncker

(Bruxelles) “È una relazione tormentata quella che lega Bruxelles e Budapest, dove il primo ministro Viktor Orban tenterà di assicurarsi un nuovo mandato nelle elezioni legislative dell’8 aprile”. Lo riferisce Euronews, canale televisivo europeo, in un servizio riservato al voto ungherese di domenica prossima. “A creare attrito è l’opposizione del governo ungherese alle politiche europee in materia di immigrazione, un’ostilità sfociata in una campagna intitolata ‘fermiamo Bruxelles’. Ma non solo. Ad irritare Orban sono anche le indagini dell’ufficio europeo anti-frode che lo vedrebbero coinvolto nell’uso improprio di alcuni fondi europei, cosi come le minacce da parte del Parlamento europeo di applicare l’articolo 7 del trattato Ue per via delle violazioni dello stato di diritto nel Paese”. L’opposizione socialista “teme che una nuova vittoria del partito conservatore possa portare l’Ungheria ai margini del dibattito sul futuro dell’Europa”. Ma la figura di Orban “divide lo stesso Partito popolare europeo”, cui fa riferimento Fidesz – Unione civica ungherese, il partito di Orban, “dove non mancano le critiche al suo operato”.
“Il Partito popolare europeo è la più grande famiglia politica all’interno dell’Ue – ha affermato Manfred Weber, capogruppo dei popolari a Strasburgo – e siamo molto potenti e influenti. Ma abbiamo una varietà di idee differenti, quindi è normale avere una discussione interna su alcune questioni”. Orban ottiene invece molti seguaci nell’area degli euroscettici. Nigel Farage, leader britannici dei favorevoli al Brexit, ha dichiarato: “Penso che Viktor Orban sia il leader più forte di tutti i dirigenti europei in questo momento perché rappresenta lo Stato nazionale e i valori giudaico-cristiani del suo Paese”. “In Italia – afferma Euronews – il premier ungherese trova un alleato nella lega di Salvini, che come Orban ha puntato la sua strategia elettorale sul contrasto all’immigrazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo