Sacchetti biodegradabili: Coldiretti, “concentrarsi più sul contenuto che sul contenitore”. Consumo di frutta e verdura cresciuto del 4% sul 2017

“L’attenzione ai sacchetti biodegradabili è motivata anche dal fatto che mai così tanta frutta e verdura è arrivata sulle tavole degli italiani da inizio secolo, per un quantitativo pari a circa 8,5 milioni di tonnellate nel 2017, con un aumento dei consumi superiore del 4% all’anno precedente”. È quanto emerge dallo studio di Coldiretti che, in occasione del parere del Consiglio di Stato sulla questione dei sacchetti biodegradabili nei supermarket, invita i consumatori a “concentrarsi più sul contenuto che sul contenitore”. “In una situazione in cui la frutta e verdura è la principale voce di spesa degli italiani per un importo pari a circa un quarto del totale”, il consiglio della Coldiretti è di “verificare l’origine dei prodotti acquistati e di privilegiare quelli italiani o a chilometri zero per sostenere l’economia e l’occupazione nazionale ma anche garantirsi maggiore freschezza, genuinità e sicurezza”. “L’Italia – conclude la Coldiretti – è al vertice della sicurezza alimentare mondiale con il 99,4% dei prodotti ortofrutticoli che sono risultati regolari per residui chimici secondo l’ultimo rapporto del ministero della Salute”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo