Papa Francesco a Cesena: pubblicati i costi della visita, spesi 168mila euro per la sicurezza e per le attrezzature audio e video

Il viaggio di Papa Francesco a Cesena, il primo ottobre dello scoro anno, è costato oltre 168mila euro. La diocesi di Cesena-Sarsina ha pubblicato sul settimanale diocesano “Corriere Cesenate”, in uscita oggi, il bilancio economico della visita. A stilarlo è stato l’ufficio economato della Curia alcune settimane fa. Le spese sono state pari a 168.309,60 euro e hanno riguardato soprattutto i costi per interventi legati al rispetto delle norme di sicurezza. Sono stati necessari 75.858 euro per sigillare i tombini. Per gli impianti di amplificazione e i maxischermi si è speso 34.953 euro, per l’affitto e la sistemazione delle transenne, dei palchi e delle sedie 33.574,40 euro. Spese minori hanno riguardato la promozione dell’evento (7.905,60 euro). Diversi trasporti sono stati realizzati ad hoc con un costo pari a 10.162,60 euro, mentre per l’installazione dei servizi di igiene urbana e dei bagni chimici si è speso 5.856 euro. Per coprire questi costi sono stati impiegati contributi arrivati da privati, aziende locali in primis, per 51.270 euro. Il Comune di Cesena è intervenuto mettendo a disposizione 58.500 euro. Il resto della somma è stato coperto con l’intervento economico della diocesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo