Banca centrale europea: Draghi, “crescita moderata”. Tassi restano invariati

(Bruxelles) Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea ha oggi deciso che “i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rimarranno invariati rispettivamente allo 0,00%, allo 0,25% e al -0,40%”. Il Consiglio direttivo “si attende che i tassi di interesse di riferimento della Bce si mantengano su livelli pari a quelli attuali per un prolungato periodo di tempo e ben oltre l’orizzonte degli acquisti netti di attività”. “Quanto alle misure non convenzionali di politica monetaria, il Consiglio direttivo conferma che intende effettuare gli acquisti netti di attività, all’attuale ritmo mensile di 30 miliardi di euro, sino alla fine di settembre 2018, o anche oltre se necessario, e in ogni caso finché il Consiglio direttivo non riscontrerà un aggiustamento durevole dell’evoluzione dei prezzi coerente con il proprio obiettivo di inflazione”. L’Eurosistema “reinvestirà il capitale rimborsato sui titoli in scadenza nel quadro del programma di acquisto di attività per un prolungato periodo di tempo dopo la conclusione degli acquisti netti di attività e in ogni caso finché sarà necessario. Ciò contribuirà sia a condizioni di liquidità favorevoli sia a un orientamento di politica monetaria adeguato”.
Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha poi commentato le decisioni del Board di Francoforte, con una politica monetaria “che richiede pazienza, prudenza e persistenza”. Il ciclo economico è in crescita “moderata”. Al centro dell’attenzione il quantitative easing, mediante il quale la Bce sostiene l’economia europea, e le riforme necessarie per rafforzare l’Eurozona e creare l’unione bancaria. Draghi ha espresso fiducia circa il trend economico, che però potrebbe avere ricadute negative da un eventuale innalzamento di barriere commerciali e dazi a livello internazionale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo