Avvenire: la prima pagina di domani 27 aprile. Ue contro le fake news, aggiornamento su Alfie Evans, trattativa sul governo

“Avvenire” apre la sua prima pagina con l’annuncio europeo di una azione concreta contro l’inquinamento informativo. Scrive nel suo editoriale la studiosa di comunicazione dell’Università Cattolica Chiara Giaccardi: “Quella che viene già definita una ‘stretta’ dell’Unione Europea contro le fake news e la disinformazione online (ma perché solo online, poi? nessun medium è immune!) in realtà appare ancora una dichiarazione di intenti più che un programma vero e proprio. Tuttavia con la comunicazione arrivata ieri da Bruxelles, dopo la vasta consultazione pubblica condotta dalla commissaria Mariya Gabriel su incarico del presidente Juncker a partire dal novembre 2017, arriva anche la conferma di quanto sia ormai forte la consapevolezza della gravità della questione. Viene finalmente formulata una definizione chiara del fenomeno: fake news è una ‘informazione rivelatasi falsa, imprecisa o fuorviante concepita, presentata e diffusa a scopo di lucro o per ingannare intenzionalmente il pubblico, e che può arrecare un pregiudizio pubblico’”. A centro pagina, una fotocronaca sul caso del bambino Alfie, con la svolta strategica della famiglia che ora tratta con l’ospedale di Liverpool. Eugenia Roccella scrive nel suo commento: “Mentre a Liverpool la vita del piccolo Alfie è appesa a un filo (cioè alle decisioni di medici e giudici sul suo miglior interesse), da noi si è aperto il dibattito. Non tanto nell’opinione pubblica, che sembra schierata tutta dalla parte dei genitori, contro un sistema sanitario e giuridico che appare incomprensibile, ingiusto e violento, ma tra gli esperti, in particolare chi si occupa di bioetica. Le domande sono molte: è accettabile, per esempio, che l’ospedale possa letteralmente sequestrare il bimbo, e che i genitori non possano cambiare medici e struttura, e portarlo altrove?”. Al taglio, un titolo per la trattativa sul governo, con la timida apertura del Pd a una trattativa con M5s, che la direzione del 3 maggio dovrà però approvare. Tra i temi di “Avvenire”, un’intervista al presidente dell’Azione cattolica Truffelli e un’analisi della sociologa Zanfrini sulla condizione dei giovani italiani di seconda generazione, sfavoriti sul lavoro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo