Associazioni: Rotary, al via domani a Taranto conferenza internazionale su madri e minori migranti

Dopo Vancouver, Beirut, Coventry e Sidney, fa tappa in Italia, a Taranto, la conferenza internazionale del 2018 del Rotary sul tema “Salute materna, infantile e pace“, focalizzata sulla tutela della madre e del minore migranti. Quasi 1.000 persone tra scienziati, esponenti religiosi e delle istituzioni, leader delle comunità e giovani di tutto il mondo si incontreranno nel Teatro Orfeo di Taranto il 27 e 28 aprile. All’evento interverranno, tra gli altri, l’olandese Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione Europea, l’australiano Ian Riseley, primo presidente dell’ultracentenaria storia del Rotary International a relazionare in Puglia, Stefano Vella, direttore Centro per la Salute Globale – Istituto Superiore di Sanità e mons. Guerino Di Tora, presidente della Commissione Cei per le Migrazioni. Secondo le stime dell’Unicef sulla pericolosa rotta del Mediterraneo centrale (dalla Libia all’Italia), nell’ultimo anno circa 15.000 bambini non accompagnati sono arrivati in Italia affidandosi a trafficanti di esseri umani, 400 sono morti, mentre migliaia sono state vittime di abusi, sfruttamento, schiavitù e detenzione durante la permanenza in Libia. “Durante la conferenza – anticipa il presidente del comitato organizzatore dell’evento Giovanni Lanzilotti, governatore del Distretto 2120 (Puglia e Basilicata) del Rotary – guarderemo ai processi migratori e alle loro incidenze di lungo periodo all’interno delle società coinvolte. Senza mai perdere di vista le azioni possibili, per esempio nel campo della medicina dell’emergenza e dell’accoglienza. Soprattutto si guarderà alla tutela dei minori non accompagnati, pregiudiziale a ogni processo di integrazione”. Domani, 27 aprile, il  presidente internazionale del Rotary, l’australiano Ian Riseley, alle 16,30 inaugurerà la foresta urbana nel rione Tamburi (via Macchiavelli angolo via Lisippo, alle spalle del cimitero comunale) con circa 250 alberi di leccio donati dai Rotary Club della zona. Il Rotary è l’organizzazione nata nel 1905 a Chicago presente oggi in oltre 200 Paesi del mondo con 35.000 club e 1,2 milioni di soci. Realizza progetti sostenibili: dall’alfabetizzazione all’edificazione della pace, dall’acqua alla salute.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo