Papa Francesco: udienza, vita cristiana “è lotta quotidiana contro il diavolo”, che è come un leone che cerca di distruggerci

foto SIR/Marco Calvarese

“Come attestano i Vangeli, Gesù stesso ha combattuto e scacciato i demoni per manifestare l’avvento del Regno di Dio: la sua vittoria sul potere del maligno lascia libero spazio alla signoria di Dio che rallegra e riconcilia con la vita”. Lo ha ricordato il Papa, nella catechesi dell’udienza di oggi, davanti a 20mila fedeli. “Il battesimo non è una formula magica, ma un dono dello Spirito Santo che abilita chi lo riceve a lottare contro lo spirito del male – ha spiegato Francesco sulla scorta del rito liturgico – credendo che Dio ha mandato nel mondo il suo Figlio per distruggere il potere di Satana e trasferire l’uomo dalle tenebre nel suo regno di luce infinita”. “Sappiamo per esperienza che la vita cristiana è sempre soggetta alla tentazione di separarsi da Dio, dal suo volere, dalla comunione con lui, per ricadere nei lacci delle seduzioni mondane”, ha affermato il Papa, che poi ha commentato a braccio: “Il battesimo ci prepara, ci dà forza per la lotta quotidiana, anche la lotta contro il diavolo, che come dice san Pietro è come un leone che cerca di divorarci, di distruggerci”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa