Diocesi: Perugia, il 27 aprile il calcio d’inizio della “StarCup” con il card. Bassetti. In campo mille giovani

Da venerdì 27 aprile a martedì 1° maggio, nel Centro sportivo di Santa Sabina, a Perugia, si svolgerà la 13esima edizione della “StarCup”, il torneo giovanile di calcio a 5 promosso dal Coordinamento Oratori Perugini in collaborazione con l’Ufficio diocesano per la pastorale giovanile. Le squadre iscritte sono 106, 61 maschili e 55 femminili, più di 1.000 giocatori guidati da 300 alleducatori, cioè allenatori che in realtà sono anche educatori. Il loro compito sarà quello di aiutare i responsabili delle squadre a capire meglio le esigenze educative e tecniche dei ragazzi. Tra il pubblico attese 6mila persone. Al momento del calcio d’inizio, venerdì, alle 15, sarà presente l’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti, assieme al presidente del Comitato regionale del Coni Domenico Ignozza, alla presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini e a Emanuele Prisco, assessore allo Sport del Comune di Perugia. “¿Que Mas?” (cos’altro?) è il tema dell’edizione di quest’anno. “Abbiamo visto la necessità di qualificare le persone che lavorano con i ragazzi in ambito sportivo all’ interno degli oratori – afferma don Riccardo Pascolini, responsabile del Coordinamento Oratori Perugini -; infatti puntiamo molto sullo sport, che, oltre ad essere un momento di svago, può essere un importante campo dove si concretizza la crescita personale dei giovani e dove si possono imparare i veri valori della vita che sicuramente vanno oltre la contingenza delle vicende sportive”. A guidare la “StrarCup 2018”, l’equipe organizzativa dello “SportLab”, che coinvolge venti ragazzi volontari provenienti dagli Oratori dell’arcidiocesi perugino-pievese.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa