Diocesi: Latina, la parrocchia dello Scalo promuove iniziative “Per una spiritualità del lavoro” in occasione della festa di San Giuseppe del 1° maggio

Paolo Landi, ex allievo di don Lorenzo Milani e impegnato per anni nel mondo del lavoro (è stato presidente dell’Adiconsum e segretario nazionale della Cisl settore tessile), porterà la sua testimonianza per riflettere sulla necessità di dare dignità e spiritualità al lavoro, intervenendo alle iniziative promosse dalla parrocchia di Latina Scalo sul tema “Chi non vuole lavorare neppure mangi. Per una spiritualità del lavoro”, in occasione della festa di San Giuseppe Lavoratore cui è dedicata la parrocchia. Ne informa una nota, diffusa dalla diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno
Il programma religioso culminerà il 1° maggio, alle 18, con la Messa presieduta dal vescovo Mariano Crociata, cui seguirà la processione lungo le vie di Latina Scalo. “La manifestazione, quest’anno, è promossa dal comitato a totale gestione parrocchiale, per permettere che la festa diventi occasione di confronto e di crescita, spazio per un cammino spirituale capace di promuovere l’amicizia e la stima reciproca tra persone che condividono lo stesso territorio. La figura del santo patrono, inoltre, è una buona opportunità per un confronto sul mondo del lavoro, potendone cogliere la sua specifica dignità e la sua dimensione spirituale”, ha commentato il parroco don Nello Zimbardi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia