Diocesi: Aversa, martedì 1° maggio la Festa della famiglia al santuario “Madonna di Briano”

Il primo maggio è la giornata tradizionalmente dedicata alla “Festa della famiglia” nella diocesi di Aversa. Una giornata di festa, ma anche di riflessione e confronto su questioni generali, ma pienamente calate nell’attualità. La diciassettesima edizione, organizzata dall’Ufficio diocesano per la pastorale familiare, si svolgerà al santuario “Madonna di Briano” e vedrà la partecipazione di Robert Cheaib, docente in Teologia e scrittore, che interverrà sul tema della “Fede nell’amore sponsale”. La fede, dunque: in che modo le famiglie sono chiamate a trasmetterla alle nuove generazioni? Il confronto prenderà spunto dal tema dell’anno pastorale “Una generazione narra all’altra” e, commenta don Massimo Spina, direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale familiare, “la relazione di Cheaib ci accompagnerà nella riflessione sulla trasmissione della fede nella realtà familiare, partendo dall’Amoris Laetitia”. “L’esortazione apostolica di Papa Francesco rappresenta un punto cardinale, una sorta di rivoluzione dell’amore. Vorrei sottolineare che l’incontro del primo maggio è aperto a tutti, riteniamo opportuno rivolgere un’attenzione anche a quelle famiglie ferite che vivono una particolare situazione di sofferenza tanto nel percorso di coppia quanto in quello individuale”, conclude il direttore dell’Ufficio per la pastorale familiare. La giornata si concluderà con la messa celebrata dal vescovo, mons. Angelo Spinillo.
Domenica 6 maggio è prevista, poi, una giornata di spiritualità per tutte le famiglie a Mugnano del Cardinale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia