Card. Bassetti a Bruxelles: su prove di governo. “Chiesa auspica che si arrivi a una soluzione. È chiaro che un vuoto di potere è soprattutto dannoso per la fascia più povera”

(dall’inviata Sir) “La Chiesa auspica che si arrivi ad una soluzione, perché è chiaro che un vuoto di potere alla fine è soprattutto dannoso per la fascia più povera e auspica che si arrivi ad una soluzione tenendo conto del bene comune che è il bene di tutti”. È l’auspicio espresso dal cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana, parlando oggi pomeriggio in una conferenza stampa nella sede della Comece (Commissione delle Conferenze episcopali dell’Unione europea) nell’ambito di una visita che una delegazione della Chiesa italiana sta facendo in questi giorni alle istituzioni europee. “Il bene comune – ha sottolineato Bassetti – è il bene della persona. Ma senza lavoro non c’è bene comune. Senza possibilità di una casa, senza sanità, scuola non c’è bene comune. Dunque il bene comune si spezzetta in tutti questi beni che sono indispensabili per le persone e che spesso rimangono per le persone degli ideali irraggiungibili. Noi ci auguriamo una politica che concretamente si metta a servizio di quanto detto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia