Canada, furgone travolge pedoni: la polizia indaga. Bilancio di 10 persone morte e 15 ferite

Le forze dell’ordine di Toronto stanno indagando per capire la natura e le cause di quello che Mark Saunders, capo della Polizia di Toronto, parlando ai giornalisti ha definito “l’incidente del furgone”: alle 13.27 di ieri, lunedì 23 aprile, un furgone bianco guidato da Alek Minassian, 25 anni di Richmond Hill, ha percorso la centralissima Yonge Street e la Finch Avenue East uccidendo 10 persone e ferendone altre 15. L’autista del furgone è stato arrestato dalla polizia “senza incidenti”. Veloce ed efficace la macchina dei soccorsi, ma la polizia cerca testimoni. Il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, in un messaggio di cordoglio per i famigliari delle vittime e di ringraziamento ai soccorritori, ha parlato di “un tragico e insensato attacco” e ha scritto: “Dovremmo tutti sentirci al sicuro camminando nelle nostre città e comunità. Stiamo monitorando da vicino questa situazione e continueremo a lavorare con le forze dell’ordine in tutto il Paese per garantire la sicurezza di tutti i canadesi”. La Polizia ha reso noto che Alek Minassian comparirà di fronte alla Corte oggi alle ore 10 (locale) e che “informazioni sulle accuse saranno rese note in quel momento”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia