Settimanali cattolici: “L’Azione” (Vittorio Veneto), concorso letterario per raccontare “Piccole storie nella Grande Guerra”

Nel centenario della Prima Guerra mondiale, “L’Azione”, il settimanale diocesana di Vittorio Veneto, dedica il concorso letterario per racconti brevi in italiano e poesia dialettale al tema “Piccole storie nella Grande Guerra. L’Anno dell’occupazione nelle nostre Prealpi”. L’iniziativa – rivolta a bambini, ragazzi e adulti – “vuole suggerire una riflessione – si legge in una nota – in particolare sulle tristi vicende dell’ultimo anno di combattimenti, dopo la disfatta di Caporetto, che è stato, nelle nostre terre, l’anno dell’occupazione”. “Lo si definisce anche come ‘l’an dea fan’ per le disperate condizioni di vita in cui è stata costretta la popolazione civile: la fame, il freddo, le violenze dell’esercito austro-germanico, i bombardamenti, la morte, la distruzione, spesso l’abbandono forzato delle case”. “Proprio alle piccole storie personali, all’arte di sopravvivere in tempo di guerra, agli incontri e agli scontri, allo sgomento per una sconfitta quasi certa e all’orgoglio di difendere la propria patria – suggeriscono i promotori – vi invitiamo ad ispirarvi per scrivere un racconto o una poesia. A memoria di chi ha patito tanto, da monito per tutti noi”. Chi è intenzionato a partecipare, ha tempo fino al 14 maggio per presentare il proprio elaborato al settimanale diocesano “L’Azione”. Una giuria selezionerà i migliori racconti di ciascuna sezione (racconti bambini, racconti ragazzi, racconti adulti, poesia dialettale) che saranno pubblicati sul settimanale. Sul sito de “L’Azione” sono pubblicate ulteriori informazioni e il regolamento del concorso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo