Olocausto: Roma, il 20 aprile l’ambasciata di Polonia e l’Ucei ricordano con un narciso giallo l’insurrezione del ghetto di Varsavia

Sarà ricordata nell’ambasciata di Polonia, a Roma, l’insurrezione del ghetto di Varsavia, venerdì 20 aprile, nel 75°anniversario. Fu la più grande rivolta ebraica alle deportazioni nella Seconda guerra mondiale che costò la vita a 7.000 ebrei. L’ambasciata di Polonia e l’Unione delle Comunità ebraiche italiane organizzano una cerimonia commemorativa che si svolgerà il 20 aprile nei giardini della sede diplomatica polacca. All’evento saranno presenti i rappresentanti della comunità ebraica e polacca, delle autorità italiane e del mondo diplomatico. Prenderanno parola l’incaricato d’affari, Marta Zielinska-Sliwka, e la presidente dell’Ucei, Noemi Di Segni. Ogni ospite al suo arrivo riceverà un narciso giallo, in segno di adesione alla campagna educativa e informativa “Narciso”, promossa dal Museo della storia degli ebrei polacchi “Polin” e quest’anno alla sua sesta edizione, che si svolgerà mentre oltre 1500 volontari offriranno ai passanti di Varsavia un narciso di carta, simbolo della memoria della rivolta. Un’iniziativa alla quale aderiscono scuole, biblioteche e istituzioni di tutta la Polonia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo