Agroalimentare: Mipaaf, export ancora in salita. In due mesi +11,4%, vendite all’estero per 6,3 miliardi

Il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali (Mipaaf) ha reso noto oggi che, sulla base dei dati Istat sul commercio estero appena diffusi, le esportazioni agroalimentare nel mese di febbraio hanno raggiunto il valore di 3,2 miliardi di euro con un incremento del 3% rispetto al febbraio dell’anno scorso. In questo modo, nei primi due mesi del 2018 si è registrato un incremento dell’11,4% rispetto al periodo gennaio-febbraio del 2017 ed è stata quindi raggiunta quota 6,3 miliardi. In particolare sono aumentate le vendite di prodotti agroalimentari verso la Francia (+5,6%) e gli Stati Uniti (+6%).
Nel 2017, le esportazioni agroalimentari italiane avevano raggiunto l’importo di 41,03 miliardi di euro (il +7% rispetto al 2016). Un traguardo che, nelle intenzioni del Governo, potrebbe preludere a vendite agroalimentari all’estero per un valore pari a 50 miliardi entro il 2020. In particolare solo nel mese di dicembre erano stati venduti all’estero prodotti agroalimentari per un valore pari a 3,4 miliardi di euro (+2% rispetto a dicembre 2016). A crescere più di tutte, sono state le vendite in Russia (+24%), la Cina (+14,8%) e Francia (+8%). Le tensioni internazionali e la “guerra dei dazi” scatenata dagli Usa gettano però ombre importanti sul proseguimento di questa tendenza positiva.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo