Siria: vescovi Venezuela, “dialogo e incontro unici mezzi per arrivare alla pace”

La Commissione giustizia e pace della Conferenza episcopale venezuelana (Cev) in una nota diffusa sabato 14 aprile e firmata dal suo presidente, mons. Roberto Lückert, arcivescovo emerito di Coro, invita tutti i “venezuelani e uomini di buona volontà a elevare una preghiera per le vittime, per le famiglie, i cittadini e per coloro che sono chiamati a prendere decisioni riguardo alla Siria”, affinché “la pace sia il vero cammino”. Infatti, “non c’è bene migliore per il genere umano della pace. Per questo oggi noi ci uniamo alla tristezza che sommerge il mondo di fronte alla minaccia di una conflagrazione che può solamente provocare un doloroso saldo di perdita di vite umane preziose agli occhi di Dio”. Prosegue la nota: “Il nostro impegno di cristiani ci chiama ad essere costruttori del Regno di Dio, facendo sì che l’incontro, la speranza e la conciliazione prevalgano sullo scontro”. L’episcopato venezuelano prega perché “lo Spirito ispiri i leader politici, perché trovino spazi per costruire insieme il regno di misericordia, perdono e pace, al quale siamo chiamati come figli di Dio”. La Commissione giustizia e pace, dunque “fa proprio il sentire del popolo venezuelano e invita al dialogo e all’incontro come unici mezzi per arrivare alla pace che il mondo intero invoca”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa