This content is available in English

Alfie Evans: mons. Paglia (Pav), “si riapra il dialogo tra i genitori e le autorità dell’ospedale”

“Alfie non può essere abbandonato, Alfie deve essere amato e così i suoi genitori, fino in fondo”. Lo afferma in una nota mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita a proposito della vicenda del piccolo Alfie Evans, di Liverpool, al centro di un contenzioso giudiziario tra i genitori e l’ospedale dove è in cura, che in questi giorni “si mostra in tutta la sua terribile tragicità”. “Prego per lui e per le persone coinvolte, e invito tutti a unirsi con questa intenzione davanti al Signore della vita”. Dall’arcivescovo l’auspicio che “possa riaprirsi un dialogo e una collaborazione tra i genitori, comprensibilmente sconvolti dal dolore, e le autorità dell’ospedale presso cui Alfie è stato fino a oggi curato, perché insieme cerchino il bene integrale di Alfie e la cura della sua vita non sia ridotta a una controversia legale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa