Migrazioni: Roma, il 3 maggio convegno internazionale Masci-Focsiv su “Fare strada in Europa e nel mondo”

Sarà dedicato al tema “Fare strada in Europa e nel mondo. La legge scout una regola per la vita” l’incontro internazionale promosso per il 3 maggio, a Roma, da Masci e Focsiv. L’iniziativa, organizzata dalle due realtà condividendo i principi di giustizia, pace e dei diritti umani indispensabili in un mondo che sta diventando sempre più globale, sarà ospitata dalle 9 presso “Villa Lubin”, sede del Cnel. Apriranno i lavori gli interventi dei presidenti Sonia Mondin (Masci), Gianfranco Cattai (Focsiv), Tiziano Treu (Cnel), Mathius Lukwago (Isgf – International Scout and guide followship). La prima sessione sarà dedicata ala tema “Affrontare con coraggio e consapevolezza i mutamenti socio-economici del nostro tempo”: Marco Tarquinio, direttore di “Avvenire” intervisterà Enrico Giovannini, portavoce dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile. La seconda sessione su “Scelte politico-sociali per una accoglienza dei fratelli migranti” sarà introdotta da Anna Maria Volpe (Masci) e moderata da Adriano Roccucci (Comunità di Sant’Egidio); interverranno Paolo Morozzo della Rocca (Università UniUrb), Andrea Stocchiero (Focsiv) ed Enzo Rossi (Università Tor Vergata). Al pomeriggio, la terza sessione su “La sinergia tra le istituzioni e le organizzazioni di volontariato in tema di Immigrazioni” verrà introdotta da Mario Giro (vice ministro degli Esteri). Moderati da Sergio Gatti (Federcasse) si confronteranno padre Fabio Baggio (Santa Sede), Helge Espe (rappresentante governo norvegese), Andrea Torre (Centro Studi Medi, migrazioni nel Mediterraneo). Alle 16.30 Luigi Cioffi e Antonio Umberto Riccò presenteranno la lettura scenica “Quel mattino a Lampedusa” con musiche di Francesco Impastato. Concluderà il convegno Mathius Lukwago con il lancio di un appello al Parlamento Europeo “per un futuro di libertà e di autentica amicizia tra i popoli”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo