Gaudete et Exsultate: card. Marx (vescovi tedeschi), “nel titolo la gioia di nuovo al primo posto”

“Noi vescovi tedeschi siamo molto grati a Papa Francesco” per aver pubblicato l’esortazione apostolica “Gaudete et Exsultate”. Lo scrive oggi il presidente della Conferenza episcopale della Germania, il card. Reinhard Marx che reagisce all’uscita del nuovo testo papale. “Colpisce che nel titolo di questa esortazione la gioia sia di nuovo al primo posto”, motivo “di fondo che si ripete” nelle esortazioni di Papa Francesco, sottolinea Marx che offre una sintesi del documento. Così il Papa “porta avanti in modo molto coerente la sua linea, caratterizzata anche dal fatto di non mettere in primo piano definizioni magisteriali e decisioni normative”. Quella di Papa Francesco non è una “etica normativa di divieti”, ma un’“etica appellativa della virtù”, che si può definire “un’etica della santità che invita con forza a fare del bene nello spirito di Cristo”. Nel testo è evidente che “una tale etica è tutt’altro che un innocuo parlare al congiuntivo”. Il card. Marx sottolinea anche la “forte prospettiva etico-sociale” presente nel testo. L’esortazione è “un invito autentico di Papa Francesco, pieno di gioia, ottimismo e apertura alla Parola di Dio, a troncare e lasciare alle spalle ogni mediocrità”. E termina: “Chiunque cerchi di analizzare Gaudete et Exsultate dal punto di vista degli aspetti della politica ecclesiastica certamente manca l’intenzione del Santo Padre. Chi invece si lascia contagiare a ripensare la propria vita e cercare in modo nuovo la santità è sulla strada giusta”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa