Famiglia e lavoro: Mpv Umbria, sabato a Todi convegno su “Il welfare aziendale come strumento per migliorare la qualità della vita e delle imprese”

Sarà dedicato alla conciliazione lavoro-famiglia il convegno che si svolgerà sabato 14 aprile presso la Sala affrescata del Museo Pinacoteca di Todi, per iniziativa del Movimento per la vita (Mpv) umbro. L’iniziativa, che prenderà il via alle 10, è intitolata “Il welfare aziendale come strumento per migliorare la qualità della vita e delle imprese” e gode del patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Todi. “Il rapporto equilibrato tra lavoro e vita personale – si legge in una nota – assicura la sostenibilità dei modelli di sviluppo: favorire la qualità della vita delle famiglie e sostenere la genitorialità è un investimento sul bene comune e sul futuro della nazione”. Per l’Mpv umbro, “da sempre attento alle tematiche riguardanti l’accoglienza e la tutela della vita in ogni sua fase e alla tutela della dignità della persona e della famiglia”, c’è “necessità di investire su politiche per la natalità e per ristabilire nuovamente la famiglia come baricentro della società quale essa naturalmente è, sebbene in una realtà sociale sempre più complessa ed in continuo mutamento”. L’incontro di sabato 14 verrà aperto dal saluto del sindaco di Todi, Antonio Ruggiano. Seguiranno gli interventi di Luca Pesenti (Università Cattolica del Sacro Cuore), di Fabio Galluccio (management Conslutant Jontly) e di Sergio De Vincenzi (assessore regionale e promotore dell’Osservatorio regionale sul welfare aziendale). Il convegno sarà arricchito dalle esperienze di importanti aziende umbre: tra queste Elcom System, Umbra Group, Azimut Capital Management Umbria e Marche. In programma anche l’intervento del presidente dell’Ordine dei consulenti del lavoro di Perugia, Stefano Ansideri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa