Ambiente: Pizzarotti (Anci), “istanze dei Comuni in una piattaforma da sottoporre ai nuovi interlocutori di Governo”

“Sono contento nel constatare la risposta dei colleghi dei Comuni, oggi qui numerosi. È un’occasione importante per ascoltare le istanze e i fabbisogni di tutte le amministrazioni – piccole, medie e metropolitane – sui principali temi che compongono la sostenibilità energetico-ambientale. Come Associazione intendiamo riportare le istanze dei Comuni all’interno di una piattaforma organica di posizionamento verso i nuovi interlocutori di Governo”. Lo ha detto il sindaco di Parma e presidente della Commissione Anci ambiente, energia e rifiuti, Federico Pizzarotti, intervenendo ai lavori della Giornata per il clima, energia e mobilità sostenibile organizzata presso la sede nazionale dell’Anci per fare il punto sui principali temi energetico ambientali d’impatto a livello urbano. “Solo attraverso un costante dialogo tra i livelli di governo si riesce a garantire il raggiungimento degli obiettivi, attuazione efficace e ottimale utilizzo delle risorse”, ha aggiunto Pizzarotti.
Da parte sua, il ministro dell’Ambiente, Gianluca Galletti, ha sottolineato come, “quando parliamo di tematiche ambientali, la programmazione e l’esecuzione degli interventi giochi un ruolo fondamentale. Non bisogna tanto chiedersi quante risorse sono state stanziate ma come esse sono spese”. Da questo punto di vista, ha sostenuto, “bisognerebbe prevedere risorse per aiutare i Comuni a progettare meglio e strutture centrali di supporto e assistenza tecnica anche per i più piccoli e meno forniti delle professionalità necessarie”.
Al dibattito di oggi, insieme al segretario generale dell’Anci Veronica Nicotra, sono intervenuti tra gli altri il direttore generale direzione per il mercato elettrico, le rinnovabili e l’efficienza energetica e il nucleare del Mise Sara Romano, il presidente e ad del Gse Francesco Sperandini e il presidente di Enea Federico Testa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa