“Stanotte a San Pietro”: da oggi in dvd nei bookshop dei Musei Vaticani

Da oggi arriva in versione dvd nei bookshop dei Musei Vaticani e nei principali punti vendita “Stanotte a San Pietro”. Nel ciclo di quattro documentari “Stanotte a…” in prima serata su Rai Uno con Alberto Angela, “Stanotte a San Pietro” è stato quello più seguito in assoluto, con circa 6 milioni di spettatori e oltre il 25% di share. Una produzione importante, frutto della sinergia tra Rai, Vatican Media e Officina della Comunicazione, che ora è disponibile in home video per tutti gli appassionati di arte sacra tra grande e piccolo schermo.
“È una grande soddisfazione per Vatican Media – dichiara al Sir Stefano D’Agostini, coordinatore del dipartimento produzione di Vatican Media – la possibilità di avere in dvd ‘Stanotte a San Pietro’, un viaggio all’interno del Vaticano nelle ore notturne, in cui i silenzi e il buio fanno risaltare in maniera unica capolavori, ambienti, atmosfere che in pochi hanno la fortuna di vedere”. Un’opportunità senza dubbio preziosa per gli spettatori, che “con la sapiente guida di Alberto Angela permetterà a chiunque di immergersi di nuovo in un mondo suggestivo, in cui le innumerevoli opere d’arte custodite negli ambienti dello Stato più piccolo del mondo possono essere apprezzate sotto una nuova luce”.
Nel documentario si trovano le testimonianze degli attori Giancarlo Giannini e Carlo Verdone, dell’artista Christo, così come della costumista Nanà Cecchi o del navigatore Giovanni Soldini. Da segnalare, inoltre, le ricostruzioni storiche – in cui figurano Michelangelo e papa Clemente VII – affidate agli interpreti Ninni Bruschetta, Massimo Wertmüller e Massimo Bonetti.
Nicola Salvi ed Elisabetta Sola, fondatori e ad di Officina della Comunicazione, ricordano al Sir come “Stanotte a San Pietro” sia “un’esperienza produttiva incredibile, che ha comportato ben 30 notti di riprese all’interno della Santa Sede, in particolare nella Basilica di San Pietro. Luoghi sensibili in cui girare richiede molta attenzione e cura. Un lavoro mai realizzato in precedenza”. “In Vaticano – proseguono i due produttori – abbiamo potuto raccontare insieme ad Alberto Angela luoghi mai visti e altri noti, ma mostrati in maniera del tutto inedita, potendo restituire in tal modo allo spettatore l’ebbrezza di coglierne tutta la magnificenza. È dunque un’ottima cosa che questo lavoro, dopo aver raccolto un enorme successo in televisione, venga reso disponibile per il mercato home video”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa