Scuola: Pont. Università Santa Croce, 12 e 13 marzo convegno su “Il diritto all’educazione e all’insegnamento”

L’educazione come diritto fondamentale della persona umana, l’autonomia dei centri di insegnamento così come tutelata dalla giurisprudenza europea, i sistemi di finanziamento delle scuole nei principali Stati europei, l’educazione alla cittadinanza come possibile risposta al multiculturalismo, il ruolo educativo dei genitori, l’homeschooling e le sfide poste dalla teoria del gender. Sono alcuni dei temi che verranno affrontati durante il convegno di studi promosso dalla Facoltà di Diritto canonico della Pontificia Università della Santa Croce il 12 e 13 marzo 2018 (ore 8:45, aula magna “Giovanni Paolo II”) sul tema “Il diritto all’educazione e all’insegnamento”. Ad aprire i lavori sarà il segretario della Congregazione per l’educazione cattolica, mons. Angelo Vincenzo Zani. Tra i relatori, Jorge Otaduy (Universidad de Navarra), Alfred Fernández (direttore di Oidel, Ginevra), Vincenzo Turchi (Università del Salento), Paolo Cavana (Lumsa), Emmanuel Tawil (Università di Paris II Panthéon-Assas), Alessandro Ferrari (Università degli studi dell’Insubria), Paolo Asolan (Università Lateranense) e i docenti della Santa Croce Stefan Mückl, Jean-Pierre Schouppe e José Tomás Martín de Agar. Le sessioni pomeridiane saranno moderate dal prefetto della Casa Pontificia, mons. Georg Gäenswein, e da Carlo Cardia, dell’Università Roma Tre. Previste anche tre tavole rotonde. L’iniziativa, si legge in un comunicato stampa della Pontificia Università della Santa Croce, “si rifà al diritto della Chiesa di trasmettere la dottrina cattolica e i valori umani fondati sulla legge naturale attraverso la fondazione e la direzione di scuole di qualsiasi disciplina, genere e grado”. Per questo, sarà dato spazio anche “ai principi del Magistero ecclesiastico sull’educazione e al legame esistente tra diritto canonico ed ecclesiastico, con uno sguardo al diritto fondamentale allo studio e alla ricerca che spetta ai fedeli nell’ambito delle scienze ecclesiastiche”. Il convegno è accreditato dal Ministero dell’Istruzione come attività di formazione per docenti e personale scolastico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa